IL RAPPORTO PEDIATRA/GENITORE NELL’ERA POST COVID-19. COME LA MEDICINA NARRATIVA PUO’ FAVORIRE DIALOGO E COMPRENSIONE

Nel 2020, in continuità con il 2019, proseguono le attività di formazione in Medicina Narrativa per i medici pediatri.  “Il rapporto pediatra/genitore nell’era post Covid-19: come la Medicina Narrativa può favorire dialogo e comprensione” è il titolo di tre webinar che si svolgono da settembre a novembre 2020. 

La Medicina Narrativa è una metodologia per la pratica di cura basata sulle competenze  comunicative, di ascolto e di relazione. La narrazione è lo strumento fondamentale per acquisire, comprendere e integrare i diversi punti di vista di quanti intervengono nei processi di cura. Il fine è la costruzione condivisa di un percorso di cura personalizzato. Tenendo conto della pluralità delle prospettive, rende le decisioni cliniche più complete, personalizzate, efficaci e appropriate.  Le persone, attraverso le loro storie, diventano protagoniste del processo di cura.

Una prima survey a cui hanno risposto 734 medici pediatri di tutta Italia ha fornito molte indicazioni utili all’evento formativo. L’emergenza Covid-19 modificato la relazione tra pediatri e genitori e la Medicina narrativa, che risulta un tema piuttosto conosciuto e apprezzato, sembra poter integrare positivamente il lavoro del medico pediatra almeno in alcuni aspetti del proprio lavoro.

Di seguito troverà alcune domande da parte di FIMP e SIMeN  a cui rispondere per contribuire alle conclusioni  e alla valutazione del progetto.

Annulla
Questa domanda è obbligatoria.

Si prega di attendere..

Anni,Mesi,Settimane,Giorni,Ore,Minuti,Secondi
Anno,Mese,Settimana,Giorno,Ora,Minuto,Secondo
Scarso,Sufficiente,Buono,Molto buono,Eccellente
Cancella classifica!
Per favore select almeno {0} risposte.
Per favore seleziona al massimo {0} risposte.